Magnetoterapia

magnetoterapiaMAGNETOTERAPIA
È  una forma di fisioterapia che utilizza l’energia elettromagnetica ed è una cura efficace, sicura e non invasiva. Rigenera le cellule lese migliorando la cinetica enzimatica e ripolarizza le membrane cellulari; inoltre produce un’azione antistress e promuove un’accelerazione di tutti i fenomeni riparatori con netta azione biorigenerante, antinfiammatoria, antiedematosa, antalgica, senza effetti collaterali.
E’ indicata nei casi in cui è necessario stimolare la rigenerazione dei tessuti dopo eventi lesivi di varia natura.
Con la magnetoterapia ci sono risultati sui disturbi di tipo infiammatorio (artrosi, nuriti, flebiti, stiramenti muscolari, ecc.); malattie reumatiche, nelle patologie articolari quali artrosi, tendinite, epicondiliti, borsiti, periartriti, cervicalgie, lombalgie, mialgie, trattamento delle fratture; disturbi articolari e traumi recenti; riparazione delle ulcere di ogni tipo: traumatiche, da decubito, da ustioni, venose, refrattarie ad altre terapie; in tutte le patologie in cui è richiesta una maggiore micro vascolarizzazione e rigenerazione tessutale, come in caso di autotrapianti, consolidamento di calli ossei; cicatrizzazione; infezioni; osteoporosi. Controindicato su pazienti in: gravidanza, pacemaker, mezzi di sintesi magnetizzabili, tubercolosi, neoplasie, portatori di sistemi impiantati di neurostimolazione o di pompe infusionali.